Lotta agli incendi, il 116° nucleo sempre in prima linea

Domenica 2 Luglio due grossi incendi hanno colpito il X municipio. La pineta di Castel Fusano, grande polmone di Roma, ed Acilia dove alcune case sono state colpite dalle fiamme. 3 elicotteri, un Canadair e diverse associazioni di volontariato insieme alle numerose squadre dei VVFF. Anche il 116 Nucleo dell’Associazione Nazionale Carabinieri ha risposto alla chiamata con 2 squadre.

Mentre Lunedi 3 a Santa Marinella, luogo non di nostra competenza, siamo stati chiamati per intervenire su un’altro grande incendio.

L’impegno sempre costante dei volontari del 116°, rende fattibile la lotta agli incendi che interessano il nostro territorio, cosi come altri impegni che il nostro nucleo copre, con sacrifici e dedizione dei nostri volontari.

Gli operatori AIB abilitati allo spegnimento, si vedono impegnati prestando il loro tempo, anche quando hanno i loro impegni al di fuori del turno di servizio, persone dedite, sensibili al sociale e al territorio di appartenenza, sempre pronti per qualsiasi emergenza, tutto questo e’ un volontario di protezione civile,tutto questo e’ un volontario del 116° nucleo “Roma Litorale”dell’Associazione Nazionale Carabinieri, senza ricevere nulla in cambio, se non un grazie, e quello basta per aver contribuito a rendere, nel proprio piccolo, migliore questo mondo.

Grazie a tutti i volontari del 116° nucleo, grazie al Presidente Enrico Lorenzetti, che con la sua esperienza in campo di protezione civile sa far muovere e organizzare i nostri volontari. Grazie anche perche riesce a tenere in piedi, in questo storico periodo di crisi, il nostro nucleo, gestendo da vero leader l’intera organizzazione.

Credo di parlare per tutti i volontari.

Mauro Calogero resp. uff. stampa 116° nucleo