La protezione civile rispedisce a casa i volontari in ciabatte

imageMIRA. Scoppia la polemica a Mira e Dolo perché alcuni volontari sarebbero stati rispediti indietro dalla Protezione civile, nonostante si fossero messi a disposizione. Le polemiche sono divampate sui social media. Replica il responsabile della Protezione Civile del Comune di Mira Franco Favaro: «Non abbiamo cacciato nessuno. Se qualcuno però si presentava a dare una mano in infradito in mezzo alle macerie gli abbiamo solo consigliato di tornare a casa e mettersi un paio di calzature più adatte. Quando si fa Protezione civile, anche se non si è perfettamente formati, un minimo di buonsenso ci vuole».

abato scorso ad esempio nell’area delle macerie dell’ex villa Fini in località Cesare Musatti a Dolo i vigili del fuoco hanno allontanato una cinquantina di volontari che si erano messi a rovistare tra le macerie dell’edificio settecentesco per recuperare quello che era possibile recuperare. L’area è stata transennata per pericolo crollo e ora ci possono lavorare solo i pompieri e le aziende specializzate nella rimozione dei detriti.

Intanto la Polizia Provinciale di Padova ha iniziato sabato notte i turni di servizio a Mira fornendo al territorio del comune rivierasco 5 agenti di supporto. Le pattuglie saranno impegnate in servizi contro lo sciacallaggio e tese alla tutela dei cittadini, in sinergia con i vigili del posto. “In queste ore ho visto i territori devastati dalla furia del vento”, spiega il Presidente della Provincia di Padova Enoch Soranzo, “E’ stato emotivamente toccante vedere tante case distrutte dal tornado abbattutosi mercoledì scorso. Devo dire che la popolazione mirese si è prontamente attivata. Ovviamente c’è ancora tantissimo da fare. Da primo cittadino di Selvazzano Dentro ho avuto modo di operare in momenti di criticità simili. Infatti durante l’alluvione del 2010 ho vissuto sulla mia “pelle” uno stato di emergenza veramente forte. La Polizia Provinciale di Padova sarà sul territorio veneziano per collaborare fattivamente per far fronte ai problemi»

Fonte http://nuovavenezia.gelocal.it