Festa 2 Giugno, record ai giadini del Quirinale

DSC_0057Grande affluenza ieri nei giardini del Quirinale in occasione della Festa della Repubblica, tanto che l’apertura è stata anticipata alle 13.30 e la chiusura è stata prorogata fino alle 19.30. Nel corso del pomeriggio li hanno visitati 20.700 tra cittadini e turisti. Ma l’afflusso è stato da record. La Questura di Roma ha deciso di chiudere alla circolazione delle auto tutte le strade limitrofe alla piazza del Quirinale. Una fila di persone in coda a perdita d’occhio. Magistrale è stata l’assistenza alla popolazione da parte dei volontari di protezione civile, gestita interamente dall’Associazione Nazionale Carabinieri, dalla distribuzione di acqua,vista la giornata particolarmente calda, all’assistenza sanitaria dove il Nucleo 116° che era presenteDSC_0068 con 1 ambulanza 1 automedica e personale sanitario qualificato, si è visto particolarmente impegnato in ben 19 soccorsi sul posto e un trasporto in ospedale. Una particolarità è stata l’assistenza ai cittadini disabili e famiglie con bambini piccoli i quali per evitare la lunga  fila sotto il sole, venivano accompagnati dai volontari del nucleo Roma1 fino all’entrata del palazzo.

In occasione dell’apertura, il Presidente Mattarella ha annunciato che dal 23 Giugno il palazzo del Quirinale sarà aperto in maniera più ampia, un primo percorso sarà gratuito, se si esclude un piccolo ticket di prenotazione. La visita per gruppi sarà su prenotazione. Poi ci sarà un secondo ulteriore percorso di circa un’ora che sarà a pagamento guidato da volontari del Touring Club, giovani studiosi e personale della Presidenza della Repubblica nel quale si potranno ammirare le porcellane dei Savoia, alcuni arredi, una parte dei giardini, il museo delle carrozze e altro.

 

UFFICIO COMUNICAZIONI PER L’ESTERNO
ASSOCIAZIONE NAZIONALE CARABINIERI
116° NUCLEO P.C.ROMA LITORALE
www.carabinieri.net