Vigili, Giannini (Sulpl): “Chiudere scuole o lunedì sarà la catastrofe per la mobilità”

strada allagataRoma – “Decine di strade chiuse al traffico, buche e voragini oltre a smottamenti ed allagamenti hanno di fatto ingessato la mobilità cittadina già congestionata”, informa Stefano Giannini, segretario romano del Sulpl-Sindacato unitario polizia locale:  “La Polizia Locale di Roma continua a presidiare queste chiusure con l’impiego di decine di pattuglie senza vedere grossi risultati . Basta solo leggere l’account ufficiale di twitter(@plromacapitale) per rendersi conto di come tutt’ora siano più le strade a chiudersi che quelle che si riaprono. Le nostre pattuglie sono costrette ad aspettare interventi di ditte private o dell’Ama per le pulizie che continuano ad arrivare con forti ritardi”,  prosegue Giannini. “E a questi si sommano continui rimpalli di interventi provenienti dalla sala crisi organizzata dal Comune di Roma, cui avrebbe fatto comodo il nostro elicottero chiuso ormai nell’hangar in attesa di riprendere la convenzione col CFS, che una volta ricevute le nostre segnalazioni ce le rimanda indietro senza praticamente individuare la soluzione dei problemi. Se il Comune non accelera durante questo week-end la rimozione degli ostacoli sulle strade lunedì per i romani, con la riapertura delle scuole, si trasformerà in un altro giorno da incubo”.

Fonte ostia tv