4 novembre, Giornata dell’Unità Nazionale e delle Forze Armate

Il 4 novembre 2012, si festeggiano il “Giorno dell’Unita’ Nazionale e la Giornata delle Forze Armate”,  in ricordo del 4 novembre 1918, anniversario della fine della prima guerra mondiale per l’Italia, Le celebrazioni si svilupperanno nel segno del massimo contenimento della spesa pur salvaguardando il loro alto significato.

Tra le iniziative messe in campo, è in fase di conclusione un ciclo di conferenze svolto in 56 istituti scolastici della Capitale e del Lazio. “Unità nazionale e Forze Armate: valori e tradizioni a difesa del nostro futuro” è stato il messaggio portato nelle scuole dai team interforze costituiti da militari appartenenti all’Esercito, Marina, Aeronautica, Carabinieri e Guardia di Finanza. L’attività è stata coordinata dal Comando Militare della Capitale e realizzata in collaborazione con l’Ufficio Scolastico Regionale.

Il 2 e 3 novembre sarà possibile visitare alcune infrastrutture militari tra le quali il Comando Aviazione dell’Esercito (Viterbo), nel porto di Civitavecchia si potrà salire a bordo di un’unità navale della Marina Militare, il 70° e 72° Aerostormo dell’Aeronautica Militare (Latina e Frosinone), la Centrale Operativa del Comando Provinciale dei Carabinieri ( Roma) oppure il Nucleo di Polizia Tributaria e il Reparto Operativo Aeronavale della Guardia di Finanza (Civitavecchia). In collaborazione con Roma Capitale si svolgeranno dei concerti delle bande militari in alcune delle piazze più suggestive della Città. Per l’occasione i musei militari osserveranno un’apertura straordinaria così come sarà possibile visitare altri edifici storici (Palazzo Marina, Biblioteca Storica dello Stato Maggiore dell’Esercito).

Il 4 novembre si svolgeranno nei principali centri della Regione solenni cerimonie commemorative di tutti coloro che hanno sacrificato il bene supremo della vita per l’Italia. Nella Capitale, all’Altare della Patria, il Presidente della Repubblica, unitamente alle più alte cariche dello Stato, deporrà una corona d’alloro sul sacello del Milite Ignoto.

L’elenco completo degli eventi, dei musei e delle caserme aperte al pubblico è consultabile sul sito www.difesa.it