I carabinieri della protezione civile di Ostia a Bagnoletto

Importanti novità riguarderebbero la struttura demaniale abbandonata di via Gasbarra, a Bagnoletto, che presto potrebbe essere utilizzata dai carabinieri della protezione civile. A darne notizia è Alessandro Ieva, portavoce del CdQ Bagnoletto, che da tempo si era rivolto all’amministrazione municipale chiedendo di destinare lo stabile, che attualmente versa in una condizione di profondo degrado, per un “uso sociale”. I cittadini avevano infatti chiesto la possibilità di utilizzare la struttura che ospitava le pompe di sollevamento quale centro di aggregazione sociale o di realizzarvi un asilo nido, di cui nel quartiere vi sarebbe necessità. Per dare forza alla richiesta due settimane fa il CdQ aveva organizzato un sit-in via Gasbarra, al quale aveva dato sostegno anche CasaPound del Litorale. “Adesso”, dichiara Ieva, “dopo la richiesta del CdQ, è arrivata la risposta dell’assessore ai lavori pubblici del  XIII municipio, Amerigo Olive, che ha detto di stare  lavorando per destinare la struttura demaniale di Bagnoletto ai Carabinieri della Protezione Civile”. Alla base della scelta, ci sarebbero le caratteristiche tipiche della zona di Bagnoletto dove sono presenti  canale idrovore, che la protezione civile potrebbe monitorare intervenendo in caso di bisogno.
Il comitato si è dichiarato soddisfatto  della risposta di Olive e del conseguente recupero dell’area circostante, auspicando però che sia “realizzata in tempi brevi e che non si tratti della “solita” promessa elettorale.

Fonte notizia Il Faro Online